Cardiff

Sono a Cardiff in questo momento e fa più caldo di quanto mi aspettassi. Vorrei fare un milione di cose, conoscere tanta gente ma non so come, dove e quando. Uniamoci il fatto che sta sera le cose sono state abbastanza movimentate e mi fa male il mento perché presa dall’agitazione del momento, mentre cenavo, ho sbattuto allo spigolo del tavolo. In più guardo fuori dalla finestra e vedo lo stadio della città, lo stadio nazionale di rugby, illuminato non so come da una luce rosa, dello stesso colore delle nuvole. Ci sono anche i gabbiani che si divertono a fare versi raccapriccianti e io non riesco a trovare una posizione comoda per dormire. Ecco perché alle 3 di mattina sono ancora sveglia e sto scrivendo cose qui…